Torre Pantera, copertura provvisoria. A maggio un nuovo tetto di legno

alt

Tesori dimenticati

(m.d.) Un telone provvisorio è stato steso ieri mattina dagli operai del Comune di Como sulla sommità della Torre Pantera (nella foto Mv). Lo storico edificio cittadino è da oltre tre anni in attesa di restauro dopo che, nell’ottobre del 2010, una forte raffica di vento ha scoperchiato il tetto. Da allora il palazzo, la cui costruzione risale al 1400, è circondato da impalcature.
Nelle ultime settimane, a causa delle abbondanti precipitazioni che si sono verificate, nella parte alta della

torre si era creata una sorta di piscina, da cui l’acqua filtrava nel pianerottolo degli appartamenti adiacenti, danneggiando gli intonaci e rendendo inutilizzabile l’ascensore.
Ieri il Comune, su sollecitazione dei proprietari degli alloggi, ha deciso di intervenire realizzando una copertura provvisoria sulla sommità della torre, per impedire l’accumulo dell’acqua piovana e le conseguenti infiltrazioni. Palazzo Cernezzi ha promesso un intervento più radicale nel prossimo mese di maggio, quando verrà costruita una nuova copertura di legno che dovrebbe porre fine al problema.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.