Totem turistici a Porlezza

Totem turistico installato a Porlezza

È in corso l’installazione di totem informativi presso le quattro chiese del centro storico a Porlezza: Prepositurale, Santa Marta, San Rocco e Beata Vergine Dei Miracoli (Madonna del Rezzo). Lo scopo dei totem, dedicati, in questa prima fase, esclusivamente alla chiesa di pertinenza, è quello di rendere accessibile l’edificio e fruire della visione degli interni anche qualora lo stesso fosse chiuso e comunque, in caso contrario, di promuovere la visita interna. I totem consentiranno, per ora, di “navigare” una foto ad altissima risoluzione a 360°, ciò consentirà di disporre, attraverso la funzione di zoom, di una inedita visione di dettagli architettonici e delle opere d’arte.
Successivamente saranno inseriti dei punti di interesse, cliccando sui quali si otterranno specifiche informazioni sul particolare evidenziato.
I totem in sé potranno comunque evolvere in punti informativi turistici rendendo fruibili i più diversi contenuti in tale ambito.
Per quanto riguarda invece l’iniziativa di valorizzazione del patrimonio artistico locale, esso è uno dei progetti candidati dall’ Amministrazione comunale per essere finanziati dal bando “Borghi Storici” promosso da Regione Lombardia. La sua evoluzione prevede, in tempi brevi, l’introduzione dei punti di interesse interattivi e la realizzazione di un sito web da cui fruire in remoto delle medesime funzionalità, al momento, per le quattro strutture indicate. Se l’iniziativa avrà successo, potrà essere estesa anche alle altre chiese del territorio comunale e, soprattutto, si potrebbe pensare ad ulteriori totem interni con un consistente numero di punti di interesse la cui attivazione proporrebbe un file audio a descrizione del particolare interessato, ovviamente con la possibilità di selezionare tra una scelta di almeno tre lingue; l’iniziativa consentirebbe un’evoluta modalità di fruizione del patrimonio artistico ed architettonico locale con un’inedita possibilità di approfondita conoscenza dello stesso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.