Toti, il mio avversario scelto a Roma

Altri ascoltano dirigenti di partito

(ANSA) – GENOVA, 3 FEB – "Il mio avversario in Liguria si sta decidendo in queste ore a Roma, nei palazzi, a tavolino, frutto di accordi di potere nazionali e di un’unione contro natura Pd+M5S, a cui ora si sono anche aggiunte le sardine, battezzate dai Benetton. Mentre gli altri ascoltano i dirigenti di partito (tra cui il mai rimpianto Toninelli), noi ascoltiamo la gente: è questa la nostra forza ed è per questo che non temiamo nessun candidato! Avanti Liguria!". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.