Tour de France, sabato al via Davide Ballerini

Davide Ballerini

Scatterà sabato prossimo, 26 giugno, il Tour de France che vede in pista anche Davide Ballerini, nella foto, il corridore canturino del team belga Deceuninck – Quick-Step. Nella stessa squadra, insieme con Ballerini, gareggerà un altro italiano, Mattia Cattaneo, corridore di Alzano Lombardo (Bergamo).
Per la quinta volta nella sua storia, il Tour partirà dalla Bretagna, dalla città portuale di Brest, con una prima tappa di 198 chilometri che si concluderà a Landerneau, sempre in Bretagna. La tappa finale è prevista il 18 luglio, poco più di 108 chilometri, con avvio da Chatou e arrivo sul tradizionale traguardo dei Campi Elisi a Parigi.
«Con più di 40 vittorie di tappa e quasi 30 giorni in Maglia gialla, la nostra squadra è legata al Tour de France da una lunga e bella storia», sottolinea il team belga che vedrà tornare al via, sabato a Brest, il francese Julian Alaphilippe, con la speranza di riuscire «ad animare ancora la corsa e mostrare lo stesso stile d’attacco che ha catturato il cuore dei tifosi due anni fa, quando ha guidato la classifica generale per ben 14 giorni».
«La nostra è una squadra equilibrata – dichiara Tom Steels, direttore sportivo della Deceuninck – Quick-Step – Julian è uscito bene dal Tour de Suisse e il weekend di apertura gli si addice, quindi lo sosterremo nella sua ricerca della vittoria di tappa. Mark Cavendish torna al Tour ed è fantastico avere qualcuno con la sua storia e la sua esperienza nella squadra. Avrà un superbo vantaggio grazie alla presenza di Davide Ballerini e Michael Mørkøv».
Secondo il direttore sportivo del team belga, il Tour va affrontato «giorno per giorno, vedendo come vanno le cose». E «anche Kasper Asgreen sarà uno che gli avversari dovranno tenere d’occhio, perché ci sono un paio di tappe in cui può andare in fuga, senza parlare delle due cronometro individuali, dove può fare qualcosa di significativo».
«Tim Declercq è uno dei migliori aiutanti del gruppo – aggiunge infine Tom Steels – mentre Mattia Cattaneo e Dries Devenyns aiuteranno Julian in montagna e sugli arrivi in salita. Siamo fiduciosi e pieni di speranza per queste tre settimane di gara».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.