Tour del Belgio, Ballerini a fianco di Evenepoel

Davide Ballerini Maglia ciclamino

Davide Ballerini è in lizza da domani al Tour del Belgio, una tra le più antiche corse a tappe, gara che ha un grande seguito in uno dei Paesi dove il ciclismo conta numerosi appassionati. Il corridore canturino fa parte di una formazione belga – il team Deceuninck-Quick-Step – che giustamente tiene molto alla prova di casa e che punterà sul giovane Remco Evenepoel, reduce da un Giro d’Italia tra luci e ombre.

Proprio Evenepoel, peraltro, due anni fa in questa corsa conquistò la sua prima vittoria fra i “Professionisti” e ora ha nel mirino il bis. Ballerini e gli altri compagni lo supporteranno per raggiungere l’obiettivo, e questa è la priorità. Ma per il comasco il Tour del Belgio sarà un utile test per valutare la condizione in vista del Tour de France, al qualche parteciperà, che scatterà il 26 giugno da Brest e terminerà il 18 luglio a Parigi.

Il comasco ha avuto uno sfolgorante inizio di stagione con due vittorie al Tour de la Provence e alla “classica” belga Omloop Het Nieuwsblad; ha inoltre dato un aiuto fondamentale al compagno di team Kasper Asgreen nella vittoria al Giro delle Fiandre, una delle “classiche-monumento” mondiali, ristretto gruppo di cui fa parte anche il Giro di Lombardia.

Poi una pausa programmata per riprendere la preparazione in vista della seconda parte di stagione, in cui vorrà mettersi in luce anche in vista degli impegni internazionali con la maglia dell’Italia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.