Tra aprile e giugno, previste sul Lario 18.700 nuove assunzioni

Como, Camera di Commercio

Tra aprile e giugno 2019 le aziende delle province di Como e Lecco prevedono oltre 18.700 nuove assunzioni. Emerge dall’analisi Excelsior della Camera di Commercio. Nel secondo trimestre dell’anno, il 37,1% delle assunzioni nel territorio lariano si concentrerà nel comparto industriale, con quasi 7mila nuovi contratti, di cui 1.090 riguarderanno il settore delle costruzioni. Rispetto all’indagine precedente, relativa al periodo marzo-maggio 2019, cresce la quota di nuovi ingressi nel terziario (dal 58,4% al 62,9%). In particolare, le nuove assunzioni previste saranno 2.170 nel commercio, 4.130 nel turismo e altrettante negli altri servizi. Nel mese di aprile, sulle 6.460 assunzioni programmate dalle imprese lariane, la quota con contratto a tempo indeterminato scende al 27,9%, inferiore alla media lombarda ma più alta di quella nazionale. Calano anche i contratti a tempo determinato, mentre crescono quelli di apprendistato. Il 66,4% delle entrate programmate ad aprile riguarda imprese di Como e Lecco con meno di 50 dipendenti; il 17,6% medie imprese; il 16,1% realtà imprenditoriali con oltre 250 addetti. Tra i profili più richiesti, spiccano soprattutto figure a media e bassa specializzazione: a Como, in particolare, i più ricercati sono cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici, personale per servizi di pulizia, commessi, addetti all’accoglienza, informazione e assistenza della clientela. Aumenta la quota di assunzioni riservate ai giovani con meno di 29 anni, con un valore sul Lario (35,1%) superiore sia alla media regionale che a quella nazionale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.