Tradito dal buco nella canottiera. Scippatore condannato a 28 mesi

OLGIATE COMASCO
Tradito dalla canottiera bucata e dai tatuaggi. È stato condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione il giovane che, la scorsa settimana, ha scippato una pensionata di Olgiate Comasco. La donna, 83 anni, aveva descritto ai carabinieri il suo aggressore, partendo dai simboli che aveva sulle braccia e dal buco nella canottiera. Elementi che avevano permesso ai militari di rintracciare rapidamente il ladro. L’uomo era fermo davanti a un negozio di “compro oro”, dove sperava di vendere la catenina appena strappata all’arzilla pensionata. Lo scippatore sconterà la condanna in carcere.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.