Tradito dopo cinque anni da una traccia di sangue. Ladro identificato dai Ris

Castiglione Intelvi
I Ris di Parma ritengono di aver identificato l’autore di un furto compiuto cinque anni fa a Castiglione Intelvi. Così, un 32enne comasco già noto alle forze dell’ordine è finito nei guai, tradito da una traccia di sangue. L’uomo che nel gennaio 2006 aveva fatto irruzione nei locali del centro sportivo, passando da una finestra, si era ferito. I carabinieri di Menaggio scovarono una macchia di sangue nei pressi del punto in cui il ladro era entrato. Da quella minuscola traccia i Ris, nel frattempo venuti in possesso del profilo genetico del 32enne, sarebbero riusciti a risalire al protagonista del furto.
Leggi l’articolo di Peverelli in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.