Economia

Tradizione e modernità, la doppia anima della rassegna

altDal legno alla gastronomia, dagli addobbi natalizi alle stampanti tridimensionali
(f.bar.) L’artigianato in mostra a Lariofiere regala l’opportunità di ammirare veri e propri artisti all’opera. Il primo lo si scopre facendosi guidare dall’udito. Un martellare leggero, quasi ritmico, accompagna i visitatori al cospetto di un maestro del legno. Inginocchiato davanti alla materia grezza, con abili colpi di martello e scalpello crea sculture in legno. Figure umane, di animali e veri pezzi d’arredamento ne rivelano la strabiliante abilità.
È solo una delle tante curiosità

visibili nei padiglioni della 41ª edizione della Mostra dell’Artigianato. Un altro senso decisamente stimolato è l’olfatto. Nella sezione dedicata alla gastronomia è infatti un susseguirsi di espositori, giunti da tutta Italia, che “tentano” le persone con assaggi di ogni tipo. Dai prodotto locali ai salumi in arrivo da ogni dove. E poi biscotti alla birra, torte a cui è impossibile rinunciare, dolci tradizionali, pan pizzocchero, formaggi, vini e liquori.
Attesa e subito molto frequentata anche la zona dedicata al Natale, dove oltre all’oggettistica e ai regali è possibile partecipare a laboratori gratuiti di creatività. Largo spazio poi all’innovazione. In tale ambito la parte del leone l’hanno fatta le stampanti 3D. Questa nuova tecnologia – che permette di ottenere una riproduzione reale di un modello 3D grazie a un particolare software – sta infatti diventando sempre meno per addetti al settore e si sta invece diffondendo.
In fiera si possono ammirare le creazioni eseguite da queste nuove macchine, da oggetti di uso comune fino a protesi per il corpo umano.
A fianco di questi moderni strumenti, rimangono ben salde anche le tradizioni, rappresentate, ad esempio, dallo spettacolo offerto da una signora intenta a lavorare al tombolo o dalla variegata offerta di mobili e arredi.

Nella foto:
Un maestro del legno in azione (sopra) e una stampante tridimensionale (a destra)
26 Ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto