Traffico d’auto, tre comaschi nei guai

RINVIATI A GIUDIZIO IN SVIZZERA
Tre residenti in provincia di Como sono stati rinviati a giudizio in Svizzera per ricettazione di auto rubate. L’inchiesta, denominata “Muscle Car”, ha coinvolto in tutto sette persone. Oggetto del traffico circa 60 vetture importate e collaudate in Svizzera grazie a false documentazioni e poi immesse sul mercato con l’aiuto di rivenditori compiacenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.