Traffico di rifiuti, riciclaggio e frode al fisco: perquisizioni anche nel Comasco

Guardia di Finanza posto di blocco

Perquisizioni anche a Como nell’ambito dell’operazione della guardia di finanza di Pordenone “Via della Seta”, che ha portato allo scoperto una frode fiscale di 300 milioni di euro e il trasferimento occulto di 150 milioni, oltre ad un vastissimo riciclaggio e traffico internazionale di rifiuti, sull’asse Italia-Cina. L’operazione ha portato all’arresto di 5 persone; altre 53 sono indagate. Sono stati disposti sequestri per 66 milioni di euro. L’inchiesta delle Fiamme Gialle ha consentito di scoprire un patto tra criminalità italiana e cinese nella commercializzazione, con modalità fiscalmente fraudolente, di materiali ferrosi oltre che di rame, ottone e pure di alluminio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.