Traffico ed eventi natalizi: caos sulle strade, ennesima giornata di passione in città

Traffico in Napoleona

Parcheggi della convalle pieni, via Milano nuovamente chiusa al traffico nel pomeriggio di ieri, serpentoni infiniti di auto sulla via Napoleona, in entrata nel capoluogo e poi lungo tutte le principali strade attorno al centro di Como.
Sabato di ordinario caos natalizio a Como. Migliaia di persone anche ieri hanno raggiunto la città per lo shopping e gli eventi di Natale.
Preso d’assalto il centro del capoluogo, con un grande afflusso di persone che in molti casi hanno scelto di utilizzare l’auto privata per arrivare in città. Gli autosilo del centro hanno registrato un tasso di occupazione vicino al 100% per gran parte del pomeriggio. Alle 18, risultavano pressoché pieni gli spazi nei parcheggi Centro Lago e Valduce, in quello del tribunale e anche nella struttura di via Castelnuovo. Per quanto riguarda l’autosilo Val Mulini, circa la metà dei posti disponibili è stata utilizzata da automobilisti che hanno scelto di lasciare la macchina al di fuori della convalle e raggiungere il centro con l’autobus o a piedi.
Il Comune di Como ha riproposto il provvedimento di chiusura al traffico della via Milano, bloccata interamente attorno alle 15.30.
Non sono mancate neppure ieri le proteste di alcuni dei commercianti della zona che considerano dannoso per gli affari lo stop delle auto. Ormai dall’inizio delle festività natalizie infatti si lamentano per i mancati guadagni derivanti – in base alle loro valutazioni – dallo stop ai mezzi lungo via Milano. Provvedimento che spinge gli automobilisti a tenersi alla larga dalla strada e dai negozi presenti sia nella parte alta che in quella bassa.
Il picco del traffico è stato raggiunto a metà pomeriggio, quando le strade del capoluogo si presentavano come un infinito serpentone di macchine e molti automobilisti erano alla ricerca di un parcheggio.
Per oggi intanto si annuncia una situazione analoga e il Comune di Como dovrebbe dunque riproporre anche la chiusura di via Milano, teoricamente decisa per tutti i giorni in cui è previsto il maggiore afflusso di visitatori a Como, meta sempre ricercata sotto Natale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.