Traffico illecito di rifiuti: al via il processo

NEI CANTIERI ANCHE IL SANT’ANNA
(m.pv.) La vicenda, partita da una indagine della polizia stradale di Como, era confluita nell’enorme indagine contro la ’ndrangheta “Infinito”, che finì con il travolgere, oltre alle locali di mezza Lombardia, anche la Perego Strade. Ieri, a Lecco, si è aperta proprio la parte della vicenda che riguarda il traffico illecito di rifiuti, vicenda che vide in aula 21 imputati tra cui anche Ivano Perego e Andrea Pavone, già in cella proprio per le vicende della Dda.

Nell’occhio del ciclone sono finiti 78 cantieri, tra cui quello dell’ospedale Sant’Anna, dove secondo l’accusa sarebbero state smaltite in modo non legale 2.500 tonnellate di materiale tra cui anche amianto. Curioso che nessun ente o amministrazione si sia costituite parte civile. Scelta che invece è stata fatta dall’associazione ambientalista “Ilaria Alpi” di Merone che ha chiesto 50mila euro di danni. L’udienza è stata poi rinviata al 10 dicembre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.