Tragedia a Fino: cade su un palo della recinzione, muore operaio 47enne

Sul luogo dell’infortunio sono intervenuti i vigili del fuoco ed è atterrato anche l’elicottero del 118

Un uomo di 47 anni, residente a Cantù, ha perso la vita oggi dopo essere precipitato dal tetto di un capannone a Fino Mornasco, dove era all’opera per un intervento di manutenzione. Il tragico incidente sul lavoro è avvenuto attorno alle 11 in una carrozzeria di via Regina. L’operaio è caduto su un palo della recinzione ed è morto praticamente sul colpo. Vani, purtroppo, i soccorsi giunti rapidamente sul luogo dell’infortunio.

La vittima, Augusto Baserga, aveva 47 anni e viveva a Cantù. Mentre stava lavorando, per cause ancora da chiarire ha perso l’equilibrio ed è caduto nel vuoto da un’altezza di circa 8 metri, finendo su un paletto metallico della rete di protezione. A Fino Mornasco è atterrato anche l’elicottero del 118, ma il 47enne è deceduto prima di poter essere trasferito in ospedale. I carabinieri della compagnia di Cantù e i tecnici dell’Ats Insubria sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’infortunio. La Procura della Repubblica di Como ha aperto un’indagine. Nelle prossime ore il magistrato potrebbe disporre l’autopsia sul corpo dell’uomo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.