Trasporti lombardi: per ragioni di sicurezza chiuso il ponte di Paderno d’Adda
Cronaca, Territorio, Trasporti e viabilità

Trasporti lombardi: per ragioni di sicurezza chiuso il ponte di Paderno d’Adda

Una clamorosa notizia che riguarda i trasporti di tutta la Lombardia. Dalle 22 di questa sera è stato chiuso alla circolazione ferroviaria e stradale il ponte San Michele sull’Adda, a Paderno d’Adda, che collega le province di Lecco e Bergamo. Il provvedimento, di cui sono state già informate le istituzioni –  specificano le Ferrovie dello Stato in una nota – si è reso necessario a causa di urgenti e improcrastinabili interventi di manutenzione straordinaria, decisi dopo aver ricevuto nella giornata odierna i risultati dell’aggiornamento delle verifiche strutturali effettuate periodicamente sull’opera.

La circolazione degli ultimi treni della giornata è stata garantita con opportune misure straordinarie di presidio dell’infrastruttura. Il piano di interventi da attuare, già definito da tempo e supportato da un costante monitoraggio del ponte, prevede una durata dei lavori di circa due anni.

Il programma di circolazione stabilisce al momento l’attestamento dei treni a Paderno-Robbiate e Calusco. Nei prossimi giorni saranno definite – d’intesa con le istituzioni e gli enti locali – ulteriori misure per garantire al meglio la mobilità.

14 settembre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto