Trasporti pubblici, drastico calo di passeggeri

autobus di linea asf, deposito di Grandate

Meno passeggeri sui mezzi pubblici, lo dice la statistica sull’utilizzo del trasporto pubblico locale realizzata dal Centro Ricerche Continental Autocarro.

Como risulta tra i comuni capoluogo di provincia con il calo maggiore di passeggeri. In quattro anni la percentuale è diminuita del 26,9%. Dal 2012 al 2016 le persone che hanno utilizzato il trasporto pubblico locale in tutta Lombardia sono diminuite del 16,1%, mentre in Italia sono calate del 4%.

Si assiste a una discesa dal bus generalizzata, che non tocca soltanto Como. Il numero di passeggeri è in calo anche a Lecco (-17%), Milano (-20,5%), Lodi (-22,8%), Pavia (-36,5%) e Varese (-1,2%). In controtendenza invece Brescia, che ha fatto registrare un aumento del 63,5% dei passeggeri del Tpl dal 2012 al 2016. Crescono pure Mantova (+16,8%), Monza (+12,5%), Bergamo (+10,3%) e Cremona (+5,3).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.