Trasporti via lago per “salvare” la Regina

MOBILITÀ E QUALITÀ DELLA VITA
Adesso è successo a causa della chiusura della galleria di Cernobbio; altre volte era per un grave incidente, o una frana, eccetera… In ogni caso ci sono frequenti – a mio parere insopportabili – casi di traffico in tilt sulla strada Regina tra Como e Menaggio.
Una proposta abbastanza risolutiva delle emergenze potrebbe essere la seguente: vicino alla stazioncina attracco dei battelli di linea di Tavernola esiste un largo spiazzo ora ingombro di vecchi scafi, macchinari, e così via. La sola costruzione di un moletto, adatto all’attracco di un ferry, consentirebbe a questo tipo di natante di trasportare persone e merci su camion da Tavernola a Cadenabbia, “saltando” così i tappi di traffico sulla statale Regina. Ovviamente sarebbe una struttura da utilizzare in situazioni particolari e quindi senza costi di gestione, ma con il solo investimento iniziale, per cui magari sarebbero anche ipotizzabili finanziamenti regionali.
A quali autorità locali sarebbe demandata la responsabilità di uno studio approfondito in merito?
E. Laurenti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.