Trasporto animali irregolare, sequestro e ammenda

Animali sequestrati a Lomazzo

Dieci cuccioli di cani e gatti trasportati su un camion con documentazione carente e senza rispettare le norme per il benessere e la tutela degli animali. I cuccioli sono stati scoperti dagli agenti della Polizia stradale di Como durante un servizio di controllo a Lomazzo. Il conducente del mezzo è stato multato per oltre 2mila euro complessivi.
I poliziotti hanno fermato un veicolo destinato al trasporto di animali vivi. Sul mezzo viaggiavano sette cani di varie razze, un pastore australiano, uno Shar Pei, uno Spitz tedesco, un Chihuahua e tre meticci, oltre a tre gatti di razza Canadian Sphynix.
Gli agenti della Stradale hanno subito accertato che l’autotrasportatore, violando le norme, stava effettuando un viaggio di oltre 8 ore senza avere a bordo del veicolo la documentazione informativa obbligatoria e senza aver controllato a intervalli regolari le condizioni di benessere degli animali. Il registro apposito infatti non era compilato.
A Lomazzo, chiamati dagli agenti, sono intervenuti anche gli operatori dell’Ats Insubria, che hanno riscontrato discordanze tra la documentazione in possesso del conducente e le anagrafi canine nazionali e regionali.
Gli animali sono stati temporaneamente trasferiti nella struttura di via Stazzi a Como, in attesa della documentazione su provenienza e destinazione dei cuccioli e di ulteriori accertamenti. L’autotrasportatore ha ricevuto sanzioni per complessivi 2.333 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.