Trasporto ferroviario, annunciato il piano degli interventi fino al 2025

Stazione di Como San Giovanni

Il potenziamento tecnologico della linea Chiasso-Monza, la nuova fermata di Como-Camerlata e l’adeguamento della galleria Monte Olimpino 1.
Sono questi gli interventi che riguardano il territorio lariano, inseriti nel piano da quasi 15 miliardi annunciato ieri da Rete Ferroviaria Italiana per migliorare la mobilità su ferro nella Regione. Il programma ha un orizzonte temporale fino al 2025. Prevista la soppressione di 110 passaggi a livello entro il 2024, gli interventi nelle stazioni e la manutenzione delle linee lombarde. Già a partire da quest’anno saranno progressivamente messi in esercizio nuovi sistemi di segnalamento e di distanziamento treni. Sistemi tecnologici che interesseranno anche la linea Chiasso-Monza. Operazioni di restyling anche per le stazioni, già oggetto di trasformazioni per incrementare la funzionalità e il decoro, abbattere le barriere architettoniche, potenziare i sistemi di informazione al pubblico e migliorare l’accessibilità al treno. Un ampio progetto di riqualificazione che l’anno scorso ha già interessato diverse stazioni, tra cui quella di Como San Giovanni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.