Travolti, tre morti in bici elettrica

Viaggiavano tutti sulla due ruote

(ANSA) – BARI, 15 LUG – Tre ragazzi sono morti sulla statale 170 tra Andria e Barletta, all’altezza di Canosa di Puglia, investiti all’alba da un furgone mentre erano tutti a bordo di una bicicletta elettrica. A quanto si è appreso, i passeggeri del furgone stavano andando a lavorare quando, per cause in corso di accertamento, il mezzo ha travolto la bici elettrica. Due dei ragazzi morti erano di Barletta, uno di 17 anni e l’altro di 19, mentre per il terzo è in corso l’identificazione. Il 17enne era stato trasportato all’ospedale Bonomo di Andria, ma non ce l’ha fatta ed è deceduto per le lesioni riportate. Anche il conducente del furgone è andato in ospedale per accertamenti, mentre le due persone che viaggiavano con lui sono state ascoltate in caserma a Barletta per aiutare i Carabinieri a ricostruire l’incidente. Sono intervenuti anche ii il medico legale e il magistrato di turno della Procura di Trani, Giuseppe Francesco Aiello, che procede per omicidio stradale. L’Anas ha chiuso provvisoriamente quel tratto di statale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.