Tre stranieri irregolari allontanati da Como dopo un controllo in viale Geno

Polizia locale

Gli agenti della polizia locale di Como sono intervenuti giovedì pomeriggio in viale Geno dopo la segnalazione di tre uomini che bivaccavano e fumavano nei giardini. Avvicinati per un controllo, i tre, due tunisini e un marocchino tra i 28 e i 30 anni, sono risultati stranieri irregolari e sono stati portati in questura.
I tre erano già stati segnalati per furto e ricettazione e avevano già ricevuto provvedimenti legati all’immigrazione clandestina. Al cittadino marocchino è stato contestato anche un furto avvenuto un mese fa in una lavanderia a gettoni in via Pasquale Paoli a Como.
I due cittadini tunisini sono stati accompagnati al centro di permanenza per i rimpatri in via Corelli a Milano. Al terzo straniero è stato notificato il provvedimento di allontanamento dal territorio dello Stato.
«Voglio sottolineare ancora una volta la professionalità dimostrata sul campo da parte del personale in capo alla nostra Polizia locale – commenta l’assessore alla Polizia locale e sicurezza Elena Negretti – e l’efficace collaborazione con la Questura, che la notte scorsa ha permesso di identificare, trattenere, vigilare e condurre al centro di accoglienza queste persone in modo integrato con la Polizia locale».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.