Dopo tre successi, Cantù superata a Cremona

Si è interrotta a Cremona la serie positiva della Pallacanestro Cantù.  Dopo tre vittorie consecutive i brianzoli sono stati battuti dalla Vanoli per 109-100.

Un match spettacolare, giocato a ritmi molto alti, con i padroni di casa che hanno avuto il merito di mantenere fino al termine il margine di vantaggio che hanno inizialmente creato, sebbene la Red October non abbia lesinato sforzi per provare a recuperare.

“Non facciamo drammi – ha detto al termine Marco Sodini, allenatore di Cantù – anche se sicuramente non mi è piaciuto lo spirito di arrendevolezza che la mia squadra ha avuto in difesa”.

In classifica i brianzoli scendono di una posizione: ora sono settimi alla pari con Sassari e la stessa Cremona.

Prossimo appuntamento il 5 febbraio a Desio per il derby con Varese.

Per i canturini non una grande giornata in serie A. Hanno perso anche i coach Stefano Sacripanti (in casa ad Avellino con Brescia) e Carlo Recalcati (con Torino a Sassari).

I risultati della seconda giornata di ritorno: Avellino-Brescia 95-96; Pesaro-Reggio Emilia 96-104; Sassari-Torino 92-80; Trento-Venezia 79-83; Capo d’Orlando- Virtus Bologna 69-86; Brindisi Pistoia 88-74; Cremona-Cantù 109-100. Stasera alle 20.45 è in programma il posticipo Varese-Milano

La classifica. Brescia 26 punti; Avellino, Venezia e Milano 24; Bologna e Torino 20; Cantù, Sassari e Cremona 18; Trento e Reggio Emilia 14; Brindisi 12; Capo d’Orlando, Pistoia, Varese,  10; Pesaro 8

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.