Tremezzina, attesa (almeno) fino al 2020

Viabilità – Ieri vertice in Prefettura sulla martoriata arteria occidentale del Lago di Como
La variante alla statale Regina non potrà vedere la luce prima di 9 anni
L’attesa variante della Tremezzina potrebbe diventare realtà solo nel 2020. E non si tratta di un annuncio ufficiale, ma di un ipotetico iter per i lavori di realizzazione di questa infrastruttura vitale per eliminare l’incubo delle interminabili code di veicoli lungo i 50 chilometri della statale Regina. Una tempistica che è emersa ieri durante la riunione in Prefettura degli enti e dei Comuni interessati. «Nove anni – ha detto il prefetto Michele Tortora – è l’orizzonte che ci siamo dati».
Leggi l’articolo di Barabesi in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.