Treni cancellati a Como, Lecco e Bergamo. L’assessore regionale ai Trasporti: «Trenord inadeguata»

Un treno dei pendolari
Giornata di ritardi sulle linee ferroviarie
Giornata di ritardi sulle linee ferroviarie

«Il punto di non ritorno è stato oltrepassato. Siamo al cospetto di una catena di disservizi quotidiani che investe, a vari livelli, tutte le linee lombarde. Quanto successo oggi, con decine e decine di corse cancellate in una sola giornata sulle medesime tratte, è l’ultimo caso eclatante di una lunga serie e riflette la sostanziale inadeguatezza di Trenord, incapace di assicurare un servizio che possa definirsi tale». L’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Terzi  ha scritto a Trenord in relazione alle soppressioni in serie che si sono verificate oggi: 10 treni cancellati sulla linea ferroviaria Bergamo-Treviglio, 17 sulla Lecco-Molteno-Como e 10 sulla Lecco-Molteno-Milano. «Per quanto riguarda la Lecco-Molteno-Como e la Lecco-Molteno-Milano, le soppressioni paiono legate alla carenza di personale: nuove assunzioni sono previste nei prossimi mesi, ma evidentemente la società sta scontando una programmazione deficitaria»

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Mario Poletti , 22 Giugno 2018 @ 7:36

    I vertici di trenord, sono inedaguati e vanno rimossi !
    Utente linea S 9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.