Treni, ennesima giornata di caos. Ritardi fino a 60 minuti

Un convoglio di Trenord

Ennesima mattinata di caos e disagi, quella odierna, per i pendolari comaschi diretti a Milano e oltre confine. A causare ritardi e cancellazioni un guasto alla linea elettrica nella stazione di Varese. Circolazione in tilt sulle tratte ferroviarie dirette a Porto Ceresio, Stabio, Mendrisio, Bellinzona e la stazione di Como San Giovanni. In mattinata il sito di Trenord ha informato i viaggiatori. «Ritardi fino a circa 60 minuti e cancellazioni a causa di un guasto, di competenza di Rete Ferroviaria Italiana, alla linea elettrica che si è verificato nella stazione di Varese. I treni tra Varese e Milano e linea S5 potrebbero subire ritardi fino a circa 30 minuti e variazioni. I clienti possono utilizzare i treni della linea Varese-Milano Cadorna». Le ripercussioni provocate dal guasto si sono verificate sulla linea Chiasso-Como-Seregno-Milano. Il treno delle 9.43 diretto a Chiasso è partito alle 10.09 da Milano Porta Garibaldi anziché da Rho. Mezz’ora di ritardo per il convoglio partito da Chiasso alle 7.43 e diretto a Rho, anche in questo caso la destinazione è stata Milano Porta Garibaldi. Anche il treno in partenza da Chiasso delle 9.38 ha subito variazioni: il convoglio è partito da Como San Giovanni. Infine disagi per i pendolari comaschi diretti all’aeroporto di Milano Malpensa. Il treno delle 9.06 invece che partire dalla stazione di Como San Giovanni è partito da Busto Arsizio. Il guasto si è verificato alle 6.30. Per riparare l’inconveniente sono intervenuti i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Nel corso dell’interruzione sei regionali sono stati cancellati e 14 limitati nel percorso. Inoltre Rete Ferroviaria italiana comunica che – dal 7 al 26 gennaio – i treni in partenza al mattino presto e a tarda serata delle linee S40 (Albate-Chiasso / Stabio-Varese-Malpensa T2) e della linea S10 (Bellinzona-Mendrisio/ Chiasso-Como San Giovanni), subiranno delle modifiche per i lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Chiasso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.