Trenord, report di gennaio: Como-Milano bocciata

treno, passaggio a livello, como borghi, stazione como Borghi

La direttrice Chiasso-Como-Monza-Milano lo scorso mese di gennaio è stata la peggiore a livello regionale per ritardi, cancellazioni e quindi disagi causati ai pendolari.
Emerge dal report dell’indice di affidabilità relativo al primo mese del 2019 per le linee di Trenord.
Sono 11 quelle che hanno registrato troppi ritardi: per questo gli abbonati che utilizzano queste direttrici potranno acquistare il mensile di aprile scontato del 30%.
Una iniziativa che Trenord promuove ormai da tempo per compensare i disagi provocati a coloro che ogni giorno utilizzano il treno. Nel solo mese di gennaio, sulla linea Como-Milano i treni in orario sono stati 434, quelli in ritardo 1.162, i soppressi 106.
In sostanza, soltanto il 25% dei treni è arrivato in orario, contro il 68% in ritardo e il 6% di treni soppressi. Seguono, sul podio delle direttrici peggiori la Pavia-Torreberetti-Alessandria e la Lecco-Carnate-Milano. I pendolari che utilizzano una delle 11 direttrici che a gennaio non hanno rispettato l’indice di affidabilità previsto dal contratto di servizio potranno quindi acquistare il mensile di aprile scontato del 30%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.