Trenord, troppi disagi: bonus anche a dicembre. Ma continuano i ritardi

Un convoglio di Trenord

Sconto del 30% sull’abbonamento a Trenord per dicembre sulle direttrici che a settembre 2018 non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto. Tre le linee interessate in provincia di Como la Chiasso-Como-Monza-Milano, la Asso-Seveso-Milano e la Mariano-Camnago-Seveso-Milano. Anche ieri non sono mancati ritardi e disagi per i pendolari. Sulla linea Chiasso-Como-Seregno-Milano, il treno in partenza da Rho alle 10.43 ha viaggiato con 13 minuti di ritardo, e sulla linea Mariano-Camnago-Seveso-Milano quello in partenza da Cadorna alle 10.53 e diretto a Camnago Lentate e il corrispondente al ritorno sono stati soppressi per un guasto al convoglio.

Domenica ha preso il via il nuovo orario invernale. Almeno per il periodo di Natale, il taglio nei festivi per le linee dirette a Como dovrebbe essere scongiurato e le corse dovrebbero avere una cadenza di trenta minuti. Ma il sito ufficiale di Trenord conferma il taglio e indica che viaggerà un treno ogni 60 minuti.

Intanto i giovani del Pd lombardo si mobilitano: giovedì 13 dicembre dalle 9.30 presidio di protesta sotto al Pirellone. Chiederanno al governatore Attilio Fontana un «netto cambio di rotta» rispetto a quella che definiscono «Trenord horror story». Previsto un volantinaggio nella stazione di Lomazzo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.