Tricolore Wrc, scatta il Rally del Salento

Miele Rally Salento

Secondo appuntamento, oggi e domani, con il Campionato italiano Wrc, la serie automobilistica che comprende anche il Rally Aci Como-Etv. La gara lariana si disputerà i prossimi 22 e 23 ottobre; ovviamente è ancora troppo presto per definirne il disegno. In questa stagione, in ogni caso, la federazione Aci Sport ha confermato i protocolli anti-Covid che, sul piano tecnico, prevedono percorsi ridotti rispetto a quelli di due anni fa.
Per quanto riguarda la chiusura delle prove speciali al pubblico – tasto dolente, ma richiesta dall’emergenza sanitaria nell’edizione 2020 – bisognerà vedere la situazione nel prossimo autunno.
Sicuramente le prime autorizzazioni giunte a livello governativo in questi giorni per gli eventi agonistici, con l’apertura dello stadio di Reggio Emilia (anche se in maniera limitata) per la finale di Coppa Italia fra Atalanta e Juventus, fanno ben sperare in proiezione futura.

Fin da ora sono due le certezze. La prima è che in occasione della quarantesima edizione, Aci Como farà in modo di ricordare l’importante compleanno. In che maniera è da definire.
Lo stesso discorso vale per Paolo Brenna, per anni delegato della Federazione sportiva, scomparso lo scorso mese di novembre, a pochi giorni di distanza del Rally Aci Como-Etv, di cui era stato il coordinatore. È ferma intenzione del presidente Aci Como Enrico Gelpi e del direttore Roberto Conforti ricordare nel migliore dei modi quello che è stato il loro primo collaboratore nell’organizzazione dell’evento.

Ci sarà comunque tempo per tornare sulla corsa lariana. L’attualità dice che è alle porte il Rally del Salento.
In Puglia l’uomo da battere è il bresciano Luca Pedersoli, Citroen Ds3 – vincitore della prima gara 2021 del Tricolore Wrc, all’Elba – chiamato a difendere il primato in classifica e a fronteggiare gli attacchi che gli muoveranno gli avversari nella corsa al titolo. I due principali interlocutori, in un derby tutto lombardo, sono il comasco Corrado Fontana, Hyundai I20 Wrc (vincitore della precedente edizione della corsa pugliese, nel 2019, nonché campione in carica nel Tricolore Wrc) e il varesino Simone Miele, Citroen Ds3 Wrc, terzo due anni fa, entrambi a zero punti per via del ritiro subìto all’esordio sull’isola toscana. C’è poi Luca Rossetti – pordenonese d’origine, ma da anni residente in Valtellina – su Hyundai I20 R5, che all’Elba ha a lungo tallonato da vicino Pedersoli.
Nell’elenco iscritti alla corsa salentina anche l’ex presidente del Como Pietro Porro, in gara con una Toyota Yaris R5.

La gara che scatta oggi sarà molto compatta, ma come sempre impegnativa; avrà una lunghezza di 301,02 chilometri, 96,65 dei quali di tratti cronometrati.
Ad aprire il programma questa mattina dalle ore 9.30 alle 12.30 le verifiche tecniche delle vetture, nel parco assistenza predisposto al circuito karting Pista Salentina di Torre San Giovanni Marina di Ugento. In contemporanea, dalle ore 10 alle 14, si disputa lo shakedown, il test con auto da gara, predisposto nella Marina di Pescoluse ed interesserà il tratto finale della prova speciale di Palombara.
Alle 20 ci sarà la partenza dalla Pista Salentina e cinque minuti dopo proprio nel circuito verrà dato il via alla prova speciale che darà il primo volto alla classifica.
Dalle 20.15 è poi previsto l’ingresso nel riordino notturno, da cui i concorrenti usciranno domani alle ore 8 per affrontare le restanti otto prove speciali: “Palombara” e “Ciolo” da ripetere tre volte (rispettivamente alle ore 9.09, 13.03, 16.57 e alle 9.53, 13.47, 17.42) e “Specchia”, da affrontare su due passaggi (ore 10.38 e 14.32).
La competizione si concluderà poi alle ore 19 con l’arrivo finale e premiazione sempre nella pista di kart, che sarà il polo dell’evento in provincia di Lecce.

Il Campionato italiano Wrc proseguirà poi con i rally “Alba” (12 e 13 giugno, con al via il campione del mondo 2019 Ott Tanak), “Marca Trevigiana” (10 e 11 luglio), Friuli Venezia Giulia-Alpi Orientali (21 e 22 agosto), “San Martino di Castrozza e Primiero ”(18 e 19 settembre) e il già citato “Trofeo Aci Como- Etv”, venerdì 22 e sabato 23 ottobre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.