Il “triplete” del Como: successo, playoff matematici e Piacenza più vicino
Senza categoria

Il “triplete” del Como: successo, playoff matematici e Piacenza più vicino

Tre punti che muovono pesantemente la classifica, danno la matematica certezza dei playoff e rinforzano l’ambizione del Como di provare a raggiungere il Piacenza, e quindi il sesto posto, in questo finale di campionato. Contro la Lupa Roma i lariani hanno vinto 2-1 in una partita che gli azzurri per buona parte non sono riusciti ad affrontare come avrebbero voluto. In campo, infatti, c’era una formazione in piena zona playoff (il Como) che incontrava la penultima in classifica (la Lupa).

Invece gli ospiti in più di una occasione hanno messo in difficoltà i padroni di casa, che sono riusciti a impattare il match solo nella parte finale per poi passare in vantaggio ancora una volta, come spesso è capitato in questa stagione, in zona Cesarini. I laziali, infatti, erano passati in vantaggio al 45’ della prima frazione con Iadaresta. L’1-1 è giunto al 76’ con un rigore segnato da Pessina, che con freddezza ha insaccato alle spalle del portiere avversario. A quel punto il Como si è portato in avanti fino alla rete di Sperotto, che con un tiro preciso ha segnato all’84’. Proprio uno dei giocatori che in questa stagione spesso sono stati più beccati dal pubblico della tribuna, quello più propenso a lamentarsi quando le cose non vanno.

Non una grande prestazione degli azzurri, che, sotto gli occhi della proprietaria Akosua Puni Essien, hanno avuto comunque il merito di ribaltare a loro favore le sorti di un match che pareva stregato, contro una formazione che aveva e ha grande bisogno di punti per la sua salvezza. Una affermazione che vale doppio, perché gli uomini di mister Fabio Gallo hanno avvicinato i piacentini, che ieri non sono andati oltre lo 0-0 interno con il Livorno. Ora gli emiliani sono a soli due punti di distanza a due gare dalla fine della stagione. Senza troppi fronzoli, a fine match, il commento di Akosua Puni Essien. «Sono contenta per aver visto la squadra vincere di nuovo. Un successo sicuramente importante per il Como. Mi fa molto piacere e contiamo di andare avanti così».

Molto soddisfatto Fabio Gallo: «Siamo matematicamente ai playoff. È un obiettivo straordinario, impensabile all’inizio di una stagione difficilissima. Sono felice. La prestazione non è stata delle migliori, non lo neghiamo. Ma essere riusciti a vincere è doppiamente importante. Abbiamo dato un segnale forte al campionato. Il nostro merito? Essere stati tranquilli per recuperare la partita e vincerla. I giocatori sono stati bravi a crederci. Abbiamo vinto meritatamente seppure in una giornata no. Ora andiamo avanti per la nostra strada. Sapevamo che il Piacenza affrontava una sfida difficile con il Livorno, e non sono andati oltre il pari. Ora ci attendono due scontri diretti per i playoff e ce la giocheremo». «L’importante – conclude l’allenatore – è aver messo sotto pressione gli emiliani. Poi alla fine tireremo le somme». Prossimo incontro, sempre di sabato, in trasferta contro il Renate.

Massimo Moscardi

23 Apr 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto