Troppi anziani in struttura,una denuncia

A scoprirlo ispezione Nas e Cc dopo positività di un assistito

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 31 MAR – La responsabile di una cooperativa sociale di Reggio Calabria, che si occupa di assistenza agli anziani, è stata denunciata dai carabinieri del Nas e della Compagnia reggina dopo che, a seguito di un’ispezione avviata dopo la scoperta di una caso di positività al Covid19, si è accertato che, all’interno della struttura socio-assistenziale, erano ospitate più di sei persone, numero massimo previsto dall’autorizzazione concessa. Completata l’ispezione igienico-sanitaria, in collaborazione con il direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale, è stata disposta la quarantena degli anziani presenti con la verifica della positività di tutti gli altri degenti. In parallelo sono state disposte attività mirate ad evitare ulteriori contagi. L’attività dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria si inserisce nell’ambito dei controlli delle case di riposo e Rsa che ospitano soggetti fragili per età e patologie pregresse.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.