Troppi ciclisti amatoriali al Ghisallo: viabilità nel caos

Colle del Ghisallo Santuario

Domani, domenica 26 settembre c’è la “58ª Giornata Nazionale della Bicicletta”, ovvero al Ghisallo arriveranno quattro gare ciclistiche competitive. La polizia locale di Magreglio ha già adottato una serie di provvedimenti, come la chiusura totale del piazzale Carlo Cusi, il senso unico in via Steier e in via per Piano Rancio, dalle 7 alle 18. Un’invasione di biciclette, insomma, in un luogo che non ha eguali per fascino e storia nel mondo delle due ruote a pedali.
La convivenza quotidiana tra i ciclisti e gli automobilisti è diventata però un problema viabilistico di non poco conto, approdato in settimana anche in consiglio comunale, a Magreglio, sul tavolo del sindaco Danilo Bianchi.

L’interrogazione, che riguarda i “problemi viabilistici per la presenza e il comportamento dei ciclisti sulla Vallassina Canzo-Ghisallo” è stata presentata dai consiglieri di minoranza del gruppo “Magreglio 2014-2019”. In testa il nome dell’ex sindaco di Magreglio, Paolo Ceruti, uno dei promotori del Museo del Ciclismo, sindaco al momento della posa della prima pietra, nonché firmatario della pergamena di fondazione. «Alla domenica e nei giorni festivi è sempre più difficile circolare a causa del comportamento di ciclisti amatoriali, in doppia e anche tripla fila, da un lato e dall’altro delle carreggiate, che bloccano le auto che seguono (oltre tutto in salita non di rado ondeggiano e in discesa piombano a velocità folle zigzagando tra le auto), ponendo a rischio prima di tutto la loro incolumità, ma potendo anche determinare incidenti tra i mezzi coinvolti» scrivono i firmatari.

Consiglieri, come detto, tutti grandissimi appassionati di ciclismo. Viene quindi chiesto di spegnere il semaforo di Canzo la domenica, che crea grandi code d’auto, e di presidiare con la polizia locale la Vallassina nel tratto che sale al Ghisallo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.