Trovata morta in casa, figlio indagato per omicidio

Sequestrato cellulare. Da video sarebbe ultimo ad averla vista

(ANSA) – ROMA, 30 SET – A meno di 24 ore dal ritrovamento del corpo c’è un indagato per la morte di Graziella Bartolotta, la pensionata 68enne trovata morta martedì pomeriggio in una pozza di sangue nella sua villetta a Tor San Lorenzo, frazione del comune di Ardea, a pochi chilometri da Roma. Si tratta del figlio della donna, ora indagato per omicidio. Gli investigatori hanno sequestrato il suo cellulare per effettuare accertamenti. Dalle immagini di una telecamera di videosorveglianza risulterebbe essere lui l’ultimo ad aver visto Graziella viva. L’uomo, che abita in un altro appartamento della stessa villetta, avrebbe ipotizzato una caduta accidentale della madre che, quando è stata trovata, aveva una profonda ferita alla testa. La donna, vedova, viveva da sola e sembra che non deambulasse bene. Per questo si avvaleva della collaborazione di una domestica che andava abitualmente ad aiutarla. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.