Truffa aggravata allo Stato: finanza in Comune

AL VAGLIO IL DOPPIO LAVORO DEI DIPENDENTI
La procura – pm Ersilio Capone – indaga nuovamente attorno alle questioni del Comune di Como. L’ennesimo blitz della guardia di finanza, avvenuto nelle scorse ore, aveva lo scopo di passare al setaccio i dipendenti di Palazzo Cernezzi che svolgerebbero un secondo lavoro. Tutto sarebbe partito da una denuncia. La finanza avrebbe acquisito documentazione su tutti i dipendenti anche se, al momento, sarebbe una sola la posizione al vaglio degli inquirenti. L’ipotesi di reato del pubblico ministero è truffa aggravata ai danni dello Stato.

Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.