Truffa dello specchietto, pensionata non ci casca. Denunciato 32enne

Lo specchietto danneggiato dell'auto

Si torna di nuovo a parlare del raggiro noto come “truffa dello specchietto”. L’ultimo tentativo è avvenuto a Como, in via Nino Bixio. Un raggiro non a lieto fine visto che il protagonista è stato identificato e denunciato dai militari dell’Arma. La vittima si è rivolta alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto e il presunto responsabile, un 32enne residente in città, è stato così “pizzicato” dai carabinieri. La segnalazione è stata girata alla Procura della Repubblica di Como.
Il malvivente ha preso di mira una pensionata che era alla guida della sua macchina e stava percorrendo via Bixio.
Il truffatore ha finto di essere stato urtato dallo specchietto della vettura dell’anziana, ha fermato la donna e le ha chiesto un risarcimento di 200 euro in contanti, mostrandole un cellulare rotto e dicendo che si era spaccato nell’impatto. La donna però non si è fidata e ha segnalato l’accaduto ai carabinieri di Como, che hanno avviato gli accertamenti e rintracciato il presunto responsabile. L’uomo è stato denunciato a piede libero per tentata truffa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.