Truffa dello specchietto sull’Autostrada dei Laghi, denunciato a piede libero un 41enne di Milano

Specchietto

Si sarebbe reso responsabile della cosiddetta truffa dello specchietto e di danneggiamento: per questo motivo un 41enne italiano domiciliato in provincia di Milano è stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Fino Mornasco. L’indagine è nata dalla denuncia presentata lo scorso ottobre da una donna. Mentre stava percorrendo l’Autostrada dei Laghi, giunta all’altezza dell’uscita di Lomazzo Sud, la donna avrebbe accostato il suo veicolo perché il conducente e il passeggero dell’auto che la precedeva avrebbero iniziato a gesticolare per indicarle di fermarsi. Secondo quanto raccontato dalla donna ai carabinieri, i due l’avrebbero raggirata, convincendola del fatto che aveva danneggiato il loro specchietto retrovisore esterno, e si sarebbero fatti consegnare 100 euro come indennizzo per sistemare il danno. La donna si è però insospettita del singolare comportamento dei due e si è subito recata alla stazione di Fino Mornasco per sporgere denuncia. Le successive attività di indagine, supportate dall’ascolto di alcuni testimoni e dai riconoscimenti fotografici, hanno permesso ai militari di individuare il responsabile della truffa, segnalato all’autorità giudiziaria. I carabinieri invitano i cittadini a denunciare ogni episodio sospetto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.