Truffa finanziamenti agricoli, indagati

Guardia di finanza Crotone sequestra beni per 230 mila euro

(ANSA) – CROTONE, 2 DIC – I finanzieri del Comando provinciale di Crotone hanno sequestrato beni per 230 mila euro a dieci imprenditori indagati per truffa aggravata nell’ambito di una indagine contro gli illeciti in materia di spesa pubblica. Gli accertamenti sono stati compiuti complessivamente nei confronti di 59 imprenditori agricoli dei comuni di Isola Capo Rizzuto, Cutro, Strongoli per verificare la legittimità delle percezioni di finanziamenti comunitari nel settore della politica agricola comune. I dati acquisiti, confrontati con le informazioni ottenute dall’analisi dei fascicoli aziendali acquisiti dall’ Arcea (Agenzia della Regione Calabria per le erogazioni in agricoltura) e dai Caa (Centri assistenza agricola) ha portato alla scoperta di istanze di accesso ai contributi comunitari con l’uso di contratti di affitto intestati a soggetti risultati deceduti o con falsi titoli di possesso e, di conseguenza, alla de denuncia di 45 responsabili per 10 dei quali è scattato il sequestro su richiesta del pm Alessandro Rho.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.