Truffa on-line con “minaccia del virus”: l’inganno che crea allarme psicologico

In aumento le truffe online

Le truffe online e il phishing sono aumentati esponenzialmente con la pandemia. Le tecniche che, con una e-mail o con il logo contraffatto di un istituto di credito o di una società di commercio, riescono a carpire agli utenti soldi o dati riservati sono purtroppo sempre più frequenti. Accade spesso che, navigando su siti di giochi online o per visionare film di animazione per i bambini, si aprano avvisi di “allerta virus”, dietro cui si nascondono abili truffatori che propongono di risolvere immediatamente il problema dietro pagamento di una cifra tramite carta di credito (dai 99 euro in su) oppure facendo sottoscrivere abbonamenti mensili per un’assistenza.
È la disavventura accaduta a una donna comasca che ha denunciato ai carabinieri la tentata truffa: «Ho aperto un sito per visionare un film per bambini – racconta – quando ho cliccato sulla locandina si sono aperte diverse finestre sovrapposte. Quella principale diceva di un grave problema rilevato sul pc per un pericoloso virus, con numeri e scritte in inglese».
Un numero di telefono verde con la dicitura di una nota società informatica ha poi tratto in inganno la donna: si chiedeva di chiamare immediatamente, perché il pc poteva danneggiarsi e sarebbe stata interrotta la linea internet. La donna ha chiamato e ha ricevuto un’assistenza che però si è rivelata una truffa. «Mi hanno poi spiegato che bastava staccare la spina e riaccendere e tutto tornava come prima – ha raccontato -, ma l’abilità di questi truffatori è creare allarme psicologico e giocare sul tempo mettendo fretta». Per fortuna la truffa non è andata a segno perché la signora è riuscita a bloccare i pagamenti quando, cercando informazioni sui suddetti tecnici, ha scoperto che in molti erano caduti nella trappola.
«Ho voluto raccontare e denunciare per far conoscere questo tipo di truffa e invitare a fare attenzione» ha concluso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.