Truffa “sms della vaccinazione”, appello di Ats Insubria

Ats Insubria

Attenzione alla truffa dell’sms della vaccinazione, un nuovo tentativo di raggiro agli anziani in attesa della chiamata per effettuare l’iniezione anti-Covid.
L’allarme è scattato inizialmente in provincia di Pavia ed è stato rilanciato dall’Ats Insubria. Il testo dell’sms truffa che è stato segnalato dall’Ats di Pavia è questo: “Per info e dettagli su come prenotare il Vaccino AntiCovid over 80 chiama subito il 1240, un assistente personale è a tua disposizione h24 7 gg su 7”.
«Chiunque riceva questo messaggio – ripetono le autorità sanitarie – è invitato a non dare seguito all’indicazione». Di questi falsi messaggi sono già state informate le forze dell’ordine.
L’Ats Insubria rilancia l’appello a non prendere in considerazione questi sms che per ora sembra non riguardino il Comasco.
«Non sono note, al momento, analoghe iniziative nei confronti dei residenti nel territorio dell’Ats Insubria – precisano i responsabili dell’Agenzia – Si invita, tuttavia, alla massima prudenza e si ricorda che gli sms per la convocazione per la somministrazione della dose vaccinale Covid riportano le informazioni relative all’appuntamento e non è necessario procedere ad alcuna ulteriore richiesta telefonica».
Per qualunque informazione si precisa che è a disposizione degli utenti il numero verde regionale 800894545. Gli operatori risponderanno ai dubbi sulle procedure di registrazione e sulla vaccinazione. La convocazione per la vaccinazione per gli over 80 che si sono registrati per effettuare l’iniezione viene inviata al numero di riferimento indicato via sms, ma non sono necessarie ulteriori telefonate né procedure. La convocazione è già una conferma dell’appuntamento effettuato tramite medico di base, in farmacia o sulla piattaforma di Regione Lombardia all’indirizzo www.vaccinazionicovid.servizirl.it.
I vaccini saranno somministrati dai centri vaccinali di Ats e Asst o direttamente a domicilio nel caso di persone anziane allettate o impossibilitate a muoversi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.