Truffatore beffato da una 86enne: lo riconosce e lo fa arrestare
Cronaca

Truffatore beffato da una 86enne: lo riconosce e lo fa arrestare

Il tribunale di Como Il tribunale di Como

Ha rimediato una condanna a un anno e 6 mesi con il rito Abbreviato, colpevole di una tentata truffa ai danni di una vecchietta di Carbonate (86 anni) che tuttavia si rivelò più scaltra di lui. Stiamo parlando di un 29enne di Gallarate che, nel marzo del 2016, si presentò a casa dell’anziana tentando di raggirarla con la classica truffa della verifica sulla qualità dell’acqua.

La signora, insospettita dalla strana richiesta di mettere i gioielli nel frigorifero, chiese si chiamare in comune per verificare chi fosse quel presunto tecnico. Quando il truffatore chiamò (ovviamente un complice) l’anziana si insospettì ulteriormente, conoscendo bene tutti i dipendenti del Municipio e non riconoscendo la voce dall’altra parte della cornetta.

Insomma, il truffatore fu costretto ad allontanarsi con le pive nel sacco e, soprattutto, a mani vuote. Eppure per lui non era ancora finita. Perché la scaltra signora, grazie ad un album costituito dai carabinieri con alcune persone sospette, riuscì anche a riconoscere perfettamente il truffatore indicandolo ai militari dell’Arma.

Sul capo del 29enne di Gallarate è così piovuta anche una denuncia e poi un processo che si è concluso di fronte al giudice dell’udienza preliminare Maria Luisa Lo Gatto: l’uomo è stato condannato in Abbreviato a 1 anno e 6 mesi.

18 gennaio 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto