Trump dichiara huthi ‘terroristi’. Onu,’ripercussioni gravi’

E potrebbe riportare Cuba nella lista degli Stati 'sponsor'

(ANSA) – NEW YORK, 11 GEN – Il governo americano di Donald Trump ha annunciato, a dieci giorni dalla fine del suo mandato, che inserirà i ribelli Huthi dello Yemen nella lista nera dei gruppi "terroristici", cosa che secondo le organizzazioni internazionali rischia di aggravare la crisi umanitaria nel Paese. Secondo l’Onu la decisione "rischia di avere gravi ripercussioni umanitarie e politiche". "Avrà un impatto negativo sulle importazioni di cibo e altri beni essenziali proprio mentre sempre più yemeniti stanno morendo di fame", ha detto il portavoce Stéphane Dujarric. I ribelli yemeniti Huthi, sostenuti dall’Iran e ostili all’influenza saudita nel martoriato Paese arabo, hanno risposto alla decisione Usa affermando che è la politica del presidente americano Donald Trump a essere "terrorista". Secondo indiscrezioni, Trump starebbe anche per riportare Cuba nella lista degli Stati sponsor del terrorismo, da cui era stata tolta nel 2015 dall’amministrazione Obama. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.