Trump,se via da Iraq vogliamo soldi base

Dopo voto parlamento Baghdad

(ANSA) – WASHINGTON, 6 GEN – Dopo il voto del parlamento iracheno sulla risoluzione non vincolante per l’uscita delle truppe americane dal Paese, Donald Trump ha minacciato non solo "grandi sanzioni" ma anche di farsi restituire i soldi spesi per la base militare Usa. "Abbiamo lì una base straordinariamente costosa, costruirla è costato miliardi di dollari, ben prima che io mi insediassi. Non ce ne andremo a meno che non ci restituiscano i soldi", ha detto il presidente americano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.