Tunnel di Pusiano inaugurato: collegamento Como-Lecco più veloce

© | . .

Galleria aperta. Alle 12.50 di ieri, spostati il palco e i tavoli della festa per il tradizionale taglio del nastro, il tunnel di Pusiano è stato ufficialmente inaugurato con il passaggio dei primi veicoli. Il progetto, avviato nel 2002, è diventato realtà dopo tre anni di lavori effettivi e 36 milioni di euro spesi per un tragitto complessivo di 2150 metri, oltre la metà dei quali in galleria.
Il sindaco Andrea Maspero parla di «giornata epocale per Pusiano». «Sono stati rispettati i tempi e i costi, in tre anni il cantiere è partito ed è stato portato a termine – dice il primo cittadino – Questa è un’opera al servizio del paese ma anche dell’Erbese e di tutti il territorio. È la riprova che, se continuiamo a fare squadra, possiamo essere virtuosi».
Il dirigente del settore tecnico della Provincia, Bruno Tarantola, ricorda le tappe del progetto – inevitabile il riferimento all’ex assessore ai Lavori pubblici di Villa Saporiti Pietro Cinquesanti – e snocciola le caratteristiche del tunnel, dalle piazzole di sosta alla videosorveglianza, dall’illuminazione a led a basso consumo al sistema di sicurezza, dalla ventilazione alla quantità di calcestruzzo gettato, 33mila metri cubi. «Sarà un’opera di grande utilità», conclude.
L’opera è stata finanziata per due terzi dalla Regione e per la restante parte dalla Provincia. «In anni difficilissimi il nostro ente non ha fatto venir meno il contributo per quest’opera, nonostante questo abbia impedito di fare altri investimenti – dice la presidente di Villa Saporiti Maria Rita Livio – È un’inaugurazione di cui essere soddisfatti, un’opera pubblica completata in anticipo sulla scadenza nell’interesse e nel rispetto di tutti. I disagi sopportati in questi anni verranno ripagati dalla tranquillità e sicurezza che da oggi ci sarà nel centro abitato».
La galleria, ripetono tutti dal palco, «avvicina ulteriormente Como e Lecco». Non è casuale la presenza del presidente della provincia lecchese Flavio Polano. «La viabilità est-ovest della regione deve essere potenziata e quest’opera va in questa direzione», dice.
«Il tunnel di Pusiano ha una valenza non solo locale ma anche regionale – dice il sottosegretario Alessandro Fermi – È l’anello di una catena per il potenziamento del collegamento tra Como e Lecco, che ora deve proseguire. Guardiamo al futuro per migliorare ancora i trasporti».
Non manca un riferimento ai cittadini che hanno subito danni alle abitazioni, una ventina in tutto, in gran parte già risarciti. «Purtroppo può accadere quando si fanno opere così importanti – dice Andrea Maspero – L’auspicio è che si trovi una soluzione di buon senso per il giusto risarcimento per tutti».
Anna Campaniello

Articoli correlati