Turchia: ‘legami con rete Gulen’, 89 mandati d’arresto

Ricercati sospetti infiltrati nel comando della gendarmeria

(ANSA) – ISTANBUL, 6 NOV – Nuova massiccia operazione in Turchia contro sospetti affiliati alla rete di Fethullah Gulen, accusata da Ankara di aver orchestrato il fallito colpo di stato del 15 luglio 2016. La procura della capitale Ankara ha emesso stamani 89 mandati di cattura nei confronti di presunti infiltrati per conto dell’organizzazione eversiva nel Comando generale della gendarmeria turca. Le operazioni sono condotte dalle unità antiterrorismo e contro i crimini informatici insieme ai servizi di intelligence (Mit) in 37 province del Paese. Tra i ricercati ci sono anche 29 militari tuttora in servizio attivo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.