Turingia, Cdu non vuole tornare al voto

Akk non riesce a imporsi. E nei sondaggi conservatori crollano

(ANSA) – BERLINO, 07 FEB – Non è ancora risolta la crisi politica innescata in Turingia dall’elezione del presidente liberale con i voti dell’ultradestra: se l’FDP del Land dell’est ha aperto ieri a nuove elezioni, annunciando anche il passo indietro di Thomas Kemmerich, la Cdu regionale non ritiene che il ritorno alle urne sia la prima scelta. In un vertice durato fino a tarda notte, i cristiano democratici hanno deciso di sondare le altre possibilità presenti nel parlamentino regionale. Se questo non fosse realizzabile, ha spiegato Annagret Kramp Karrenbauer, si arriverebbe al voto. L’esito dell’incontro ha rilanciato le speculazioni sulla debolezza della leader, che non è riuscita a convincere i colleghi di partito, finiti nel mirino delle critiche per aver appoggiato un candidato insieme agli esponenti di AFD.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.