Turismo, il 2016 è l’anno della crescita: aumenti record delle presenze sul Lario

I turisti in attesa di imbarcarsi

La qualità della vita sul Lario ha tra i punti di eccellenza anche il turismo, ed è una voce che nel bilancio economico fa ben sperare anche per il 2017. Secondo quanto rilevato dalla Camera di Commercio di Como, nel primo semestre del 2016 il settore ha continuato la sua corsa e fatto registrare ottimi risultati.
E tutte le tipologie di strutture ricettive hanno beneficiato del boom.
In particolare, sono stati registrati nuovi valori massimi di arrivi e presenze sul territorio lariano. Gli arrivi totali sono stati oltre 463.000 (+7,1% rispetto allo stesso periodo del 2015): gli italiani che hanno passato almeno una notte nelle strutture ricettive lariane sono stati più di 144.000 (+6,2%) mentre gli ospiti esteri sono stati quasi 319.000 (+7,5%). Le presenze totali sono risultate pari a quasi 1.100.000 (+5,8% rispetto al 2015). Sono cresciuti sia i pernottamenti degli ospiti italiani (299.400, +3,1%) sia quelli dei turisti esteri (799.000, +6,8%).
Il turismo estero è sempre più strategico: la percentuale è del 72,7% sul totale.
Le presenze complessive negli esercizi alberghieri hanno toccato quota 822.000 (+4,4%) mentre quelle delle strutture extralberghiere hanno superato quota 276.000 (+10,1%) mantenendo sempre alta l’incidenza delle presenze complessive negli esercizi alberghieri sul totale delle presenze nel I semestre dell’anno (pari al 74,8%, in leggero calo).
Il comune di Como conferma gli eccellenti risultati del 2015. Gli arrivi totali sono stati quasi 124.000 (+18,4% rispetto allo stesso periodo del 2015): gli italiani che hanno passato almeno una notte nelle strutture ricettive del capoluogo sono stati più di 32.000 (+28,6%) mentre gli ospiti esteri sono stati oltre 91.000 (+15,2%).
Le presenze totali sono risultate pari a quasi 254.000, (+16,8%). Sono cresciuti sia i pernottamenti degli ospiti italiani (oltre 72.000, +25,7%) sia quelli dei turisti esteri (181.500, +13,6%).

Articoli correlati