Cronaca

Turismo, accordo Regione-città in nome di Expo 2015

Previsti investimenti per 850mila euro. Il Broletto sarà totalmente riqualificato
Attrattività ed Expo. Sono le parole chiave dell’accordo siglato tra Comune di Como e Regione Lombardia in tema di promozione turistica in vista del grande evento del prossimo anno.
Un’intesa da 850mia euro di investimenti che dovrebbe produrre sia interventi strutturali – ovvero destinati a restare per sempre nel patrimonio della città – sia interventi di breve periodo: marketing, promozione e animazione.
Il sindaco del capoluogo, Mario Lucini, e l’assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario, Mauro Parolini, hanno presentato ieri in una conferenza stampa i progetti e i termini dell’accordo. Incassando molti elogi e una critica. Quest’ultima, proveniente dal presidente degli albergatori comaschi, Roberto Cassani, molto diretta e precisa: «Si continua a parlare di grandi cifre, anche per Como. Qualcuno parla di 7mila persone al giorno – ha detto Cassani – A parte il fatto che non sapremmo dove metterle, mi chiedo quali siano le fonti da cui discendono questi numeri. A Como, nel mio albergo così come in quelli di altri colleghi con i quali ho parlato, non abbiamo prenotazioni riferite a Expo».
L’ottimismo dei vertici organizzativi della grande kermesse di Rho non è, quindi, condiviso da tutti. Resta il fatto che Palazzo Cernezzi crede nelle potenzialità di Expo, decidendo di investire mezzo milione di euro in un progetto chiamato «Como nel cuore d’Europa (con l’Europa nel cuore)». Tra gli interventi annunciati ieri, il più importante e significativo è certamente quello relativo al piano terra del Broletto, gioiello dell’architettura medievale che sarà finalmente riqualificato e dotato delle più moderne tecnologie. Obiettivo: trasformarlo in un City Hub in cui accogliere il pubblico internazionale proveniente da Expo (e non solo). Altro intervento atteso è il potenziamento della rete wi-fi gratuita e ad alta velocità. Rete che dovrebbe coprire aree di forte richiamo turistico quali piazza Duomo, giardini a Lago e Villa Olmo.
«Siamo favoriti in questo nostro lavoro da una rete di rapporti di collaborazione molto ampia – ha detto Gisella Introzzi, assessore comunale al Commercio – Punteremo molto sullo sviluppo della comunicazione, anche in chiave “social” e staremo attenti ai bisogni delle categorie economiche».

Nella foto:
Il Broletto allagato dopo le piogge di luglio. Ora lo storico edificio sarà riqualificato
4 Ott 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto