Turismo, crescono dell’1% i prezzi immobiliari sul lago di Como

Un suggestivo scorcio del lago di Como
Un suggestivo scorcio del lago di Como
Un suggestivo scorcio del lago di Como

Nella seconda parte del 2017 i prezzi immobiliari delle località di lago hanno registrato un aumento dello 0,2%. La crescita è dell’1% per le quotazioni sul lago di Como. Dati emersi dall’analisi del Gruppo Tecnocasa. In provincia di Como va segnalato un aumento della richiesta da parte di investitori in cerca di abitazioni da trasformare in casa vacanza da affittare. Si tratta di persone in arrivo dalla provincia di Como e di Milano in cerca di trilocali dal valore non superiore a 100 mila. Questo fenomeno sta interessando numerosi comuni sul lago come ad esempio Carate Urio, ma anche Como città. I turisti che affittano le camere sono perlopiù stranieri: francesi, svizzeri, oppure australiani e americani. Per quanto riguarda invece l’acquisto della classica casa vacanza si segnalano richieste da parte di russi e inglesi. La vista lago è la caratteristica principale di chi cerca casa, ma questo elemento si trova quasi esclusivamente nelle zone collinari, dove però l’offerta edilizia consiste in grandi ville che possono superare abbondantemente il milione di euro. Per questo motivo la zona più dinamica è quella bassa, nei pressi del lago e del centro storico

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.