Turisti nel 2014: record a Como, calo in provincia

turistiIl 2014 è stato un anno record per il turismo nella città di Como: è quanto emerge dai dati pubblicati dall’ufficio studi della Camera di Commercio.  Nel capoluogo lariano sono arrivati oltre 220mila turisti, con una crescita del 2,5% rispetto al 2013. Le notti trascorse dai vacanzieri negli alberghi della città sono state quasi 462mila, +3,5% rispetto alle presenze del 2013.
«Gli ottimi risultati di Como – spiegano gli analisti della Camera di Commercio – sono dovuti, ancora una volta, ai turisti stranieri, che sono aumentati sia in termini di arrivi (+2,8%) che di presenze (+4,8%)».
Passando al paese di provenienza degli stranieri, al primo posto troviamo la Germania, seguita da Regno Unito e Paesi Bassi.
Proprio ai Paesi Bassi è stato dedicato un capitolo dell’analisi: gli olandesi restano ottimi clienti, ma negli ultimi anni hanno fatto registrare una drastica riduzione delle presenze: oltre 260mila pernottamenti nel 2012, meno di 180mila nel 2014.
Nell’analisi della Camera di Commercio si misurano anche i flussi turistici dei primi tre mesi del 2015, storicamente il periodo più fermo: l’anno in corso è partito bene, facendo registrare un +6% di presenze totali.
Tornando al 2014, se in città ha fatto segnare numeri da record, in provincia il turismo lo scorso anno ha perso terreno sul fronte sia degli arrivi (-1,9%) sia dei pernottamenti (-1,8%). I turisti giunti sul territorio lariano sono stati complessivamente 998.167, circa 20mila in meno rispetto al 2013 (-1,9%). Le giornate di presenze sono state 2.571.359, ovvero 46mila in meno (-1,8%). Tra le cause, il tracollo di lombardi e olandesi e la pioggia che ha rovinato buona parte di luglio e agosto.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.