Tutto esaurito sul Lago di Como. Pasqua e i ponti, boom di turisti

Como caos nel giorno del sabato santo , coda per i battelli piazza cavour

Lago di Como sold out per Pasqua e i ponti di primavera. Il turismo vola: tutto esaurito – o quasi – negli alberghi del Lario in questi giorni.
Per rendersene conto, non serve chiamare hotel per hotel e chiedere quante camere sono state vendute. Grazie ai portali di prenotazione online, è possibile farsi un’idea di quanto una località sia gettonata in un determinato periodo dell’anno.
Ovviamente gli albergatori non vendono tutte le camere questi portali, ma ormai questi strumenti sono talmente utilizzati – sia dalle strutture ricettive, sia dai clienti – da fornire un quadro abbastanza preciso del tasso di occupazione di una località turistica. Tasso che sul Lario, in questi giorni si avvicina al cento per cento.
Abbiamo infatti provato a prenotare una stanza tramite tre portali di prenotazione alberghiera. Stessa ricerca: area “lago di Como”, una stanza doppia, check-in oggi e check-out lunedì. Il primo portale, Booking.com, trova camere disponibili, ma aggiunge che il 95% delle stanze sul Lago di Como disponibili sul sito è prenotato.  
Secondo portale – Agoda.com – stessa risposta: esistono camere disponibili, ma si avverte che il 94% dei posti letto è stato già prenotato.
L’ultima conferma arriva da un terzo sito di prenotazioni turistiche, Momondo.it, dove vengono trovati posti letto in 195 strutture su 4.897.
In altri termini il 96% delle strutture non ha più posti disponibili.
Il caldo sole primaverile certamente aiuta gli albergatori lariani, ma queste vacanze di Pasqua confermano, ancora una volta, il fortissimo appeal turistico del Lago di Como.
Territorio preso d’assalto, ad iniziare dal capoluogo come dimostrano le immagini di ieri, tra turisti in coda alla funicolare, alle biglietterie della navigazione e autosili pieni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.