Ubriaca a 13 anni, ricoverata in osservazione al Valduce

alt

Il caso – I medici del pronto soccorso di via Dante hanno confermato la grave intossicazione etilica. Fortunatamente la giovane ha superato la fase critica
Il malore ieri pomeriggio, in piazza Perretta a Como, dove la ragazzina era con alcuni amici

(a.cam.) Ubriaca al punto tale da essere ricoverata in ospedale. A soli 13 anni. Ha contorni inquietanti l’episodio avvenuto poco prima delle 18 di ieri in piazza Perretta, a Como. Una ragazzina, che era in compagnia di alcuni coetanei, si è sentita male dopo aver assunto una dose massiccia di alcolici. Le sue condizioni sono apparse preoccupanti ed è stato richiesto l’intervento dell’ambulanza.
Soccorsa dagli operatori della Croce Rossa, la 13enne è stata portata al Valduce dove i medici

hanno confermato la grave intossicazione etilica. Fortunatamente, la giovanissima ha superato la fase critica. È stata comunque ricoverata in osservazione.
In base a quanto accertato dal personale medico, la ragazzina era in compagnia di alcuni amici, tutti adolescenti. I giovanissimi avrebbero trascorso il pomeriggio in centro e sarebbero poi rimasti a lungo in piazza Perretta bevendo senza alcun controllo.
Una situazione che si è protratta a lungo, finché la 13enne non è stata colta da malore. Spaventati, gli amici hanno chiesto aiuto. Resta da chiarire come i ragazzini, tutti giovanissimi, si siano procurati le bevande alcoliche. Testimoni hanno avanzato l’ipotesi che gli adolescenti abbiano chiesto ad alcuni senzatetto di acquistare per loro le bottiglie in un vicino supermercato. Una circostanza da verificare, che rende, se possibile, ancora più inquietante l’intera vicenda.
È toccato agli operatori sanitari rintracciare la famiglia della 13enne per informare i parenti della situazione. Salvo complicazioni, la ragazzina già in queste ore potrebbe essere dimessa dal Valduce e tornare a casa.
Piazza Perretta è spesso al centro di vicende di cronaca che coinvolgono gruppi di giovanissimi e recentemente le forze dell’ordine hanno effettuato operazioni contro lo spaccio di droga.

Nella foto:
La giovane è stata ricoverata al Valduce

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.